I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie.

NUOVO SPORTELLO SULLA PREVIDENZA: APINDUSTRIA E INPS FIRMANO L'INTESA

[Vicenza, 29 giugno 2015] L'istituzione di uno Sportello dedicato alle piccole e medie imprese per fornire aiuto in materia di previdenza è al centro di un importante accordo tra Apindustria Confimi Vicenza e Inps.
L'intesa è stata formalizzata questa mattina presso la sede dell'associazione di categoria con la sottoscrizione da parte dei direttori Manuel Maraschin per Apindustria, e Marco De Sabbata per l'istituto previdenziale del capoluogo berico.
Si tratta di un accordo innovativo che punta a snellire il peso delle pratiche amministrative a carico delle aziende attraverso apposite consulenze che l’Inps metterà a disposizione con l’apporto di personale qualificato, durante gli orari di apertura al pubblico nei giorni di mercoledì e venerdì.

Leggi tutto

Progetto TIM - Seminario di Chiusura del Progetto Europeo

Training Innovation Competences in the metalworking sector 2015

Sviluppare la creatività dei lavoratori del settore metalmeccanico affinché questi possano rispondere alle sfide poste dal mercato innovando il loro lavoro quotidiano e così contribuendo al rafforzamento del settore e alla competitività dell’azienda.
Questo l’obiettivo del Progetto TIM, cofinanziato dall’Unione Europea attraverso il Lifelong Learning Programme, che ha coinvolto sei paesi Membri - Germania, Grecia, Italia, Polonia, Portogallo e Spagna – e che ha portato alla creazione di una piattaforma formativa online accessibile alle aziende interessate.
Per saperne di più partecipa al seminario cliccando qui

Leggi tutto

Apindustria Confimi su IVA Insoluti: “attivare subito il recupero per promuovere il rispetto dei pagamenti”


Vicenza 23 giugno 2015 – “Le misure introdotte dalla Direttiva contro i ritardati pagamenti, sono purtroppo inefficaci. Crisi economica e criticità del sistema giudiziario nazionale, fanno il resto” commenta così Flavio Lorenzin, Presidente di Apindustria Vicenza e Vicepresidente Confimi con delega alla semplificazione e ai rapporti con la PA, alcune recenti sentenze della Corte di Giustizia, interpretative dell’art. 90 della Direttiva Iva n. 112, che confermano come la possibilità di recupero dell’Iva sugli insoluti possa spingersi ben oltre le ipotesi di mancato pagamento per risoluzione, annullamento o recesso contrattuale. “Servono nuove soluzioni autogestibili dalle imprese” continua Lorenzin “è una questione di visione e di volontà e anche l’Erario potrebbe trarne benefici”.

Leggi tutto