I prossimi appuntamenti:

Mercoledì 1 Ottobre 17:00- 19:00
Presentazione Aggiornamento Ricerca “CRISI E CONTROLLI PMI” - 3^ Fase
Mercoledì 1 Ottobre 17:30- 21:00
Gruppo Confimi Impresa Donna
Mercoledì 1 Ottobre 18:30-
RIUNIONE GRUPPO DI LAVORO OVEST VICENTINO
Giovedì 2 Ottobre 00:00- 0:00
Visita aziendale Stabilimento Pasta Zara

APINDUSTRIA CONFIMI VICENZA, LA GIUNTA SI RINNOVA

Tre new entry affiancheranno l’organo esecutivo dell’associazione delle Pmi per il prossimo biennio
Consolidare il lavoro svolto e costruire con fiducia il futuro, ponendo l’impresa come ELEMENTO CENTRALE della crescita economica e sociale. Queste le direttive per il rinnovo della squadra di governo di Apindustria Confimi Vicenza.
Così il Presidente Lorenzin ha nominato la nuova Giunta di Presidenza con l’ingresso di due Vicepresidenti, Luigi Benincà (Automatismi benincà SpA di Sandrigo) e Raimondo Riu (Mouldtek srl di Ponte di Barbarano) con la cooptazione del consigliere Paolo Rizzato (Rizzato Inox srl di Cogollo del Cengio).
Confermati i vicepresidenti Elisa Beniero (Eca Technology spa di Grisignano di Zocco), William Beozzo (Farm srl di Tezze sul Brenta), Maria Menin Bidese (Italsabi srl di Sandrigo), e dal tesoriere Maurizio Zordan (Zordan srl di Valdagno).

Leggi tutto

Bando Camerale "Contributo alle PMI Vicentine per l’attivazione di un servizio di connettività a banda larga"

Bando di concorso "Contributo alle PMI Vicentine per l’attivazione di un servizio di connettività a banda larga"

Termini presentazione domanda dal 15/09/2014 al 25/11/2014
chi può usufruirne
Sono ammesse ai benefici del presente bando le imprese con sede nella provincia di Vicenza che, a partire dal 25 luglio 2014, attivino un servizio di connettività a banda larga e che, alla data di pubblicazione del bando, dispongano dei seguenti requisiti formali:

Leggi tutto

L’UE HA FIRMATO L’ACCORDO DI ASSOCIAZIONE CON LA GEORGIA E LA MOLDAVIA


In data 1° settembre 2014 sono entrati in vigore, in via provvisoria, gli accordi di associazione tra l’UE e la Georgia e tra l’UE e la Repubblica di Moldova.

Gli obiettivi di tale associazione sono sia politici che economici e mirano a creare le condizioni per una cooperazione sempre più stretta in settori di reciproco interesse.

Nel settore economico, in particolare, l’accordo vuole stabilire condizioni volte a conseguire la progressiva integrazione dei due paesi nel mercato interno dell'UE, istituendo anche una zona di libero scambio che condurrà a un ampio ravvicinamento normativo e a una liberalizzazione dell'accesso ai mercati.

Registrati per leggere il seguito...

Fatturazione elettronica PA: regole da "ricalibrare"

L'operazione "fatturazione elettronica PA" va "ricalibrata". Questo il messaggio che Confimi impresa ha inviato il 5 agosto agli organi compententi.  Dal 6 giugno è partito il nuovo obbligo che, per il momento, vede coinvolte solo le forniture a favore di Ministeri, Agenzie ed Enti previdenziali. Dal 31 marzo 2015 l’obbligo sarà però esteso a tutte le PA, salva la possibilità per le singole Amministrazioni di decidere lo start anticipato. Attraverso l’obbligo della fatturazione elettronica (D.M. 55/2013), dopo il fisco telematico, agli operatori privati viene chiesto di occuparsi anche della contabilità pubblica. Ad Apindustria e Confimi impresa, le “semplificazioni” coercitive, però, non piacciono. Presa carta e penna, dalla direzione della confederazione, sono perciò partite una serie di considerazioni e richieste indirizzate ai vertici del Ministero dell’Economia e delle Finanze, dell’Agenzia per l’Italia digitale, dell’Agenzia delle Entrate, di Unioncamere e, per conoscenza, al Ministro delle Semplificazioni Madia. Secondo la confederazione il processo di semplificazione non può essere sempre “unidirezionalmente” rivolto e pensato solo per le esigenze di efficientamento della PA. Se le cosiddette “semplificazioni” vengono imposte per legge significa che per i contribuenti non sono “semplificazioni”.

Leggi tutto