Notiziario Web - gennaio 2016

Sommario_ Notiziario gennaio 2016

NOTIZIARIO COMPLETO
IN FORMATO PDF

pdf 1601 notiziario web (781 KB)

SCADENZE
  pdf - SCADENZARIO FEBBRAIO 2016  (143 KB)

FISCALE
CONVEGNO - LE NOVITA' FISCALI DELLA LEGGE DI STABILITA’ E DELLA RIFORMA FISCALE - 26 GENNAIO 2016
LEGGE DI STABILITA’: SUPERAMMORTAMENTO CONFERMATO
- LE NUOVE MISURE DEL DIRITTO CAMERALE 2016 PER LA PROVINCIA DI VICENZA
- AUTOTRASPORTATORI: ISTANZA ENTRO IL 31/01/2016 PER IL CREDITO D’IMPOSTA SUI CONSUMI DI GASOLIO IV TRIMESTRE 2015
AGENZIA ENTRATE ED EQUITALIA NOTIFICANO TRAMITE PEC
- TASSO LEGALE: SCENDE ALLO 0,2% DAL 01/01/2016
ANCHE HONG KONG, FUORI DALLA BLACK LIST 
NOVITA’ SANZIONI E RAVVEDIMENTO INTRASTAT

CREDITO
-
 BAIL IN: COSA CAMBIA NELLA GESTIONE DELLE CRISI BANCARIE

SINDACALE
-
 LEGGE DI STABILITÀ 2016: MISURE PER IL LAVORO
COLLOCAMENTO OBBLIGATORIO: PROROGA AL 29 FEBBRAIO DEL PROSPETTO OBBLIGATORIO

ESTERO

TARIFFA DOGANALE 2016: AGGIORNAMENTO DELLE NOMENCLATURE COMBINATE (NC)
SCADENZE PRESENTAZIONE ELENCHI INTRASTAT PER L’ANNO 2016
MODIFICATO L’ELENCO DEI PRODOTTI A DUPLICE USO (DUAL USE)
RELAZIONI UE-UCRAINA: DAL 1° GENNAIO 2016 IN VIGORE LA ZONA DI LIBERO SCAMBIO
PROROGATE DI ALTRI SEI MESI LE SANZIONI CONTRO LA RUSSIA
RUSSIA: LIMITAZIONI ALL’ACQUISTO DI PRODOTTI SOFTWARE DI ORIGINE STRANIERA DA PARTE DI ENTI PUBBLICI
- INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PMI - INCONTRI CON L’ESPERTO
INCONTRI D’AFFARI IN POLONIA, 12 - 14 APRILE 2016
CONFIMI ORGANIZZA PER MARZO 2016 UNA MISSIONE A CUBA

SICUREZZA E AMBIENTE
- ABOLIZIONE REGISTRO INFORTUNI
- PIANO REGIONALE DI TUTELA DELLE ACQUE (PTA): ENTRO IL 29 FEBBRAIO PRESENTAZIONE DEI PIANI DI ADEGUAMENTO
SISTRI: SOSPESE ANCHE PER IL 2016 LE SANZIONI PER IL MANCATO UTILIZZO DEL SISTEMA SISTRI
MUD 2016
INAIL-OT24: PRESENTAZIONE DOMANDE ENTRO 29 FEBBRAIO 2016
ACQUE: DENUNCIA ENTRO IL 31 GENNAIO
20 GENNAIO: ADEMPIMENTI CONAI IN SCADENZA
- CALENDARIO CORSI SICUREZZA GENNAIO-FEBBRAIO 2016

FORMAZIONE
GARANZIA GIOVANI: TIROCINI AZIENDALI PER ADDETTO AMMINISTRATIVO COMMERCIALE
- INCONTRO GRATUITO 4 FEBBRAIO 2016 - COME MOTIVARE I TUOI COLLABORATORI A DARE IL MASSIMO!
- CORSO: L'AUTOMAZIONE D'UFFICIO - OFFICE 2013/2016

Stampa Email

BAIL IN: COSA CAMBIA NELLA GESTIONE DELLE CRISI BANCARIE

Area credito
A cura di APIveneto FIDI
La Direttiva Europea BRRD (Bank Recovery and Resolution Directive) introduce in tutti i Paesi dell’Unione Europea regole armonizzate per prevenire e gestire le crisi delle banche e delle imprese di investimento.
Le nuove disposizioni, in vigore dal 2016, conferiscono alla Banca d’Italia poteri e strumenti per:

Leggi tutto

Stampa Email

LEGGE DI STABILITA’: SUPERAMMORTAMENTO CONFERMATO

a cura dell'ufficio FISCALE dell'Associazione 
tel. 0444.232210 - fiscale@apindustria.vi.it

E’ indubbiamente la misura più significativa - per imprese e professionisti – contenuta nella Legge di Stabilità 2016 (L. n. 208 del 28/12/2015) quella che riguarda il c.d.  “superammortamento”. La norma non ha precedenti nel panorama fiscale nazionale tanto da indurre stupore e (per certi versi) incredulità: a disincanto va evidenziato, tuttavia, che l’obiettivo dichiarato è quello di dare un forte impulso (fin da subito) agli investimenti tant’è che (altra cosa inusuale) l’efficacia va retroattivamente a coprire già gli investimenti posti in essere fin dal 15 ottobre 2015 (data del C.d.M che aveva approvato la bozza del ddl) e proseguirà per gli investimenti effettuati fino al 31/12/2016.

Registrati per leggere il seguito...

Stampa Email

LE NUOVE MISURE DEL DIRITTO CAMERALE 2016 PER LA PROVINCIA DI VICENZA

a cura dell'ufficio FISCALE dell'Associazione 
tel. 0444.232210 - fiscale@apindustria.vi.it


L’art. 28, co 1 Legge, n. 114/2014 recante “Misure urgenti per la semplificazione e la trasparenza amministrativa e per l’efficienza degli uffici giudiziari” prevede la “Riduzione del diritto annuale delle Camere di commercio e determinazione del criterio di calcolo delle tariffee dei diritti di segreteria”. Nello specifico la norma stabilisce che, in attesa del riordino del sistema delle CCIAA, l’importo del diritto annuale come determinato per l’anno 2014 subirà delle riduzione nelle seguenti misure:
-         per l’anno 2015,del 35 per cento;
-         per l’anno 2016, del 40 per cento;
-         e, a decorrere dall’anno 2017, del 50 per cento.

Registrati per leggere il seguito...

Stampa Email

AUTOTRASPORTATORI: ISTANZA ENTRO IL 31/01/2016 PER IL CREDITO D’IMPOSTA SUI CONSUMI DI GASOLIO IV TRIMESTRE 2015

a cura dell'ufficio FISCALE dell'Associazione 
tel. 0444.232210 - fiscale@apindustria.vi.it

La disciplina relativa al credito d’imposta sui consumi di gasolio[2], viene eliminata la previsione di decadenza dal riconoscimento del beneficio per la presentazione della richiesta oltre i termini prescritti. Di conseguenza, le predette scadenze non assumono carattere di perentorietà.
Per il quarto trimestre 2015, il termine di presentazione della predetta richiesta scade il prossimo 31 gennaio 2015.
[2] Il comma 13-ter dell’art. 3 del D.L. n. 16/2012 comporta la modifica dell’art. 3 co. 1, del D.P.R. n. 277/2000.

Registrati per leggere il seguito...

Stampa Email

AGENZIA ENTRATE ED EQUITALIA NOTIFICANO TRAMITE PEC

a cura dell'ufficio FISCALE dell'Associazione 
tel. 0444.232210 - fiscale@apindustria.vi.it

Comunicazioni di irregolarità (avvisi bonari)
Il comunicato stampa 15/01/2016 con il quale l’Agenzia delle entrate avvisa che a circa 200 mila società di capitali, nei prossimi giorni, verranno recapitate, a mezzo PEC, le comunicazioni di irregolarità relative al modello Unico SC 2014 (relativo al 2013) offre lo spunto per sensibilizzare l’attenzione in merito allanecessita di effettuare un puntuale e costante presidio delle caselle di posta elettronica certificata (PEC). L’invio tramite PEC, all’indirizzo dell’impresa presente sul sito INI-PEC (alimentato dagli archivi camerali) sostituisce, infatti, la modalità tramite raccomandata AR che verrà utilizzata solo nell’ipotesi in cui l’invio con PEC non dovesse andare a buon fine o in caso di anomalie riscontrate del citato indirizzario INI-PEC istituito presso il MISE. Il comunicato precisa altresì che nei prossimi mesi, con le medesime modalità, verranno inviate le comunicazioni relative agli altri modelli di dichiarazioni presentate dalle medesime società.

Registrati per leggere il seguito...

Stampa Email

ANCHE HONG KONG, FUORI DALLA BLACK LIST COSTI

a cura dell'ufficio FISCALE dell'Associazione 
tel. 0444.232210 - fiscale@apindustria.vi.it

E’ ufficiale anche l’uscita di Hong Kong dalla black list sulla presunzione di indeducibilità dei costi di cui al D.M. 23/1/2002 nonché da quella del 21/11/2001 relativa alla disciplina delle Controlled Foreign Companies. Come avvenuto nella primavere del 2015 (vedi notiziario 6/2015) per altri Paesi (Emirati Arabi Uniti, Mauritius e Singapore, ecc), a seguito della pubblicazione sulla G.U. n. 279 del 30/11/2015 dei due decreti MEF datati 18/11/2015 anche Hong Kong non fa più parte delle citate black list.

Registrati per leggere il seguito...

Stampa Email

NOVITA’ SANZIONI E RAVVEDIMENTO INTRASTAT

a cura dell'ufficio FISCALE dell'Associazione 
tel. 0444.232210 - fiscale@apindustria.vi.it


La legge di Stabilità 2016 ha anticipato al 1° gennaio 2016 l’entrata in vigore (originariamente prevista per il 01/01/2017) del titolo II° del decreto legislativo n. 158/2015 relativo alla revisione del sistema sanzionatorio amministrativo non penale.

Fra le varie novità vi è anche la rideterminazione delle soglie edittali che sono state riscritte (per lo più con aggiornamento al ribasso) direttamente in Euro. Tale novità si riverbera anche in materia di ravvedimento operoso e determina il superamento della tecnica del troncamento precedentemente prevista per l’arrotondamento in euro delle sanzioni in misura fissa precedentemente espresse in lire. Ripercorriamo, a seguire, l’aspetto sanzionatorio in materia di violazioni Intrastat tenendo altresì presente che le variazioni in melius sono applicabili, per il principio del favor rei, anche alle violazioni pregresse.

Registrati per leggere il seguito...

Stampa Email

TASSO LEGALE: SCENDE ALLO 0,2% DAL 01/01/2016

a cura dell'ufficio FISCALE dell'Associazione 
tel. 0444.232210 - fiscale@apindustria.vi.it
Con Decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze datato 11/12/2015 (G.U. n. 291 DEL 15/12/2015) è stato ridotto il tasso di interesse legale dal 0,5%% al 0,2% anno, con effetto dal 01/01/2016. Riportiamo a seguire una tavola riepilogativa dell’evoluzione storica del tasso in oggetto.

Registrati per leggere il seguito...

Stampa Email

LEGGE DI STABILITÀ 2016: MISURE PER IL LAVORO

a cura dell'ufficio SINDACALE dell'Associazione 
tel. 0444.232222 - sindacale@apindustria.vi.it

È stato pubblicata, sul Supplemento Ordinario n. 70 alla Gazzetta Ufficiale n. 302 del 30 dicembre 2015, la Legge 28 dicembre 2015, n. 208 con le disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (Legge di Stabilità 2016). La legge entra in vigore, salvo diversa indicazione, dal 1º gennaio 2016. Tra le diverse misure previste, ne segnaliamo due di particolare interesse. 

Registrati per leggere il seguito...

Stampa Email

COLLOCAMENTO OBBLIGATORIO: PROROGA AL 29 FEBBRAIO DEL PROSPETTO OBBLIGATORIO

a cura dell'ufficio SINDACALE dell'Associazione 
tel. 0444.232222 - sindacale@apindustria.vi.it

Con la nota prot. n. 6725 del 30 dicembre 2015, il Ministero del Lavoro ha disposto la proroga il termine di presentazione del prospetto informativo disabili al 29 febbraio 2016, normalmente prevista (art. 9, c. 6, L. 12 marzo 1999, n. 68) entro il 31 gennaio di ogni anno. Il prospetto, com’è noto, va inviato solo in caso di mutamenti della situazione occupazionale rilevante ai fini dell’obbligo in questione, rispetto all’ultima comunicazione effettuata.

Registrati per leggere il seguito...

Stampa Email

TARIFFA DOGANALE 2016: AGGIORNAMENTO DELLE NOMENCLATURE COMBINATE (NC)

a cura dell'ufficio ESTERO dell'Associazione
tel. 0444.232259 - estero@apindustria.vi.it

Con il Regolamento di esecuzione (UE) n. 2015/1754 del 6.10.2014, pubblicato nella GUUE L285 del 30.10.2015[1], è stato modificato, con decorrenza 1° gennaio 2016, l'allegato I del Regolamento CEE n. 2658/87 relativo alla nomenclatura tariffaria e statistica ed alla tariffa doganale comune.

[1]consultabile al link http://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/PDF/?uri=CELEX:32015R1754&from=IT

Leggi tutto

Stampa Email

MODIFICATO L’ELENCO DEI PRODOTTI A DUPLICE USO (DUAL USE)

a cura dell'ufficio ESTERO dell'Associazione
tel. 0444.232210 - estero@apindustria.vi.it

Premessa
I prodotti Dual Use sono quei beni a carattere materiale e immateriale (p.es. software e tecnologie) suscettibili di avere un utilizzo sia civile che militare e che, data la loro valenza strategica, sono assoggettati ad un regime di controllo relativamente al loro trasferimento internazionale; detto controllo si attua con la richiesta, da parte dell’operatore, e il successivo rilascio di un’apposita autorizzazione, da parte del Ministero dello Sviluppo Economico, nonché nell’adozione di dettagliata documentazione.
La lista di tali beni è contenuta nell’Allegato I del Regolamento n. 428/2009 [1] v. nostro approfondimento pubblicato nel Notiziario Apindustria n. 4/2015  - http://www.apindustria.vi.it/index.php?option=com_content&view=article&id=5158:dual-use-prodotti-a-duplice-uso-civile-e-militare-3&catid=468&Itemid=245 - previo inserimento di log-in e password

Registrati per leggere il seguito...

Stampa Email

RELAZIONI UE-UCRAINA: DAL 1° GENNAIO 2016 IN VIGORE LA ZONA DI LIBERO SCAMBIO

a cura dell'ufficio ESTERO dell'Associazione
tel. 0444.232210 - estero@apindustria.vi.it

I negoziati per l’accordo di associazione[2], entra in vigore anche la parte commerciale dell’accordo con l’applicazione in via provvisoria della zona di libero scambio globale e approfondito (DCFTA, Deep and Comprehensive Free Trade Area) tra le due aree.
[2] http://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/PDF/?uri=CELEX:22015X1205(01)&from=IT

Registrati per leggere il seguito...

Stampa Email

PROROGATE DI ALTRI SEI MESI LE SANZIONI CONTRO LA RUSSIA

a cura dell'ufficio ESTERO dell'Associazione
tel. 0444.232210 - estero@apindustria.vi.it

In data 21 dicembre 2015 il Consiglio europeo ha prorogato le sanzioni economiche dell’UE nei confronti della Russia fino al 31 luglio 2016.
Ciò in conseguenza del fatto che la Russia non ha adempiuto a tutte le clausole previste dagli accordi di Minsk entro il 31.12.2015.
Restano pertanto in vigore le misure restrittive già a suo tempo illustrate (Notiziari Apindustria n. 8/2014 aggiornato nel luglio 2015 e n. 9/2014) e di cui si fornisce il link per comodità di lettura:

Registrati per leggere il seguito...

Stampa Email

RUSSIA: LIMITAZIONI ALL’ACQUISTO DI PRODOTTI SOFTWARE DI ORIGINE STRANIERA DA PARTE DI ENTI PUBBLICI

a cura dell'ufficio ESTERO dell'Associazione
tel. 0444.232210 - estero@apindustria.vi.it

A partire dal 1° Gennaio 2016, giorno in cui entrerà in vigore la Legge Federale Russa n. 188-FZ del 29 giugno 2015 (“Legge 188”), gli enti pubblici russi non potranno più acquistare software di origine straniera qualora sul mercato esistano prodotti equivalenti/analoghi di origine russa figuranti nell'apposito Registro dei Programmi per Elaboratori di Origine Russa ("Registro"), tenuto dal Ministero delle Comunicazioni della Federazione Russa in forza del Decreto del Governo n. 1236 del 2015, pubblicato lo scorso 16 novembre ("Decreto 1236").

Registrati per leggere il seguito...

Stampa Email

GARANZIA GIOVANI: TIROCINI AZIENDALI PER ADDETTO AMMINISTRATIVO COMMERCIALE

a cura dell'ufficio FORMAZIONE dell'Associazione
tel. 0444.232262 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Apindustria Vicenza e Centro Api Servizi
partecipano a Garanzia Giovani il nuovo progetto della Regione delVeneto (DGR 2747 del 29/12/2014). I progetti, territoriali, consentono alle aziende di inserire con un tirocinio di durata di 3 mesi, giovani Diplomati.
La figura proposta alle aziende che intendono ospitare tirocinanti è la seguente:
Addetto amministrativo commerciale.

Leggi tutto

Stampa Email

Galleria Crispi, 45 - 36100 Vicenza (VI) - Tel. 0444 232210 - Fax 0444 960835 - E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - C.F.80014910246