BANDO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI FINALIZZATI ALL'EFFICIENTAMENTO ENERGETICO DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Notizia 20171024MM01
Oggetto
Incentivare le imprese alla riduzione dei consumi tramite il monitoraggio continuo dei flussi energetici e l’elaborazione delle buone prassi aziendali, l’installazione di impianti ad alta efficienza, di sistemi e componenti in grado di contenere i consumi energetici nei processi produttivi, nonché l’utilizzo di energia recuperata dai cicli produttivi, l’installazione di impianti di produzione di energia da fonte rinnovabile per l’autoconsumo, la cogenerazione industriale, gli interventi di efficientamento energetico di immobili produttivi e la realizzazione di audit energetici. 

Destinatari
Micro e Piccole Medie Imprese iscritte come “Attive” in camera di commercio da più di 12 mesi alla data di apertura dei termini per la presentazione della domanda. L’unità operativa (o le unità operative) dove si effettua l’intervento devono avere sede in Veneto. L’azienda deve avere codice ATECO primario e/o secondario rientrante nell’elenco disponibile cliccando qui.
Alla data della presentazione della domanda l’azienda dovrà avere già effettuato una adeguata diagnosi energetica.

Interventi ammissibili
i progetti coerenti con il Piano Energetico Regionale finalizzati al contenimento della spesa energetica, alla riduzione delle emissioni di gas climalteranti e alla valorizzazione delle fonti rinnovabili secondo le opportunità di risparmio energetico individuate e quantificate dalla diagnosi energetica

SPESE AMMISSIBILI
  1. fornitura e installazione di nuovi impianti produttivi e/o macchinari ad alta efficienza energetica e/o di hardware nonché interventi che mirano all’efficientamento energetico degli impianti produttivi e/o dei macchinari già esistenti;

  2. fornitura e installazione di software necessari al funzionamento degli impianti produttivi e/o dei macchinari e/o dell'hardware di cui al punto precedente. Tali spese sono ammesse nel limite massimo dell’importo delle spese di cui al punto 1.
  3. opere murarie e impianti strettamente necessari all'efficientamento energetico negli edifici delle unità operative oggetto dell'intervento o ad esclusivo asservimento degli impianti produttivi e/o dei macchinari oggetto del programma di investimento, comprese le relative spese di progettazione, direzione lavori e collaudo, nel limite del 70% del totale dei costi ammissibili a contributo. Rientrano in questo punto le spese per fornitura ed installazione di impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili (es. solare fotovoltaico, solare termico, biomassa) e di impianti di cogenerazione.
  4. spese tecniche per le diagnosi energetiche ante e post intervento nel limite massimo di euro 5.000,00 ciascuna. Tali spese non sono ammissibili se sostenute dalle PMI energivore; 

  5. spese per il rilascio delle certificazioni di gestione ambientale o energetica conformi EMAS e alle norme ISO 50001 e EN ISO 14001 nel limite massimo di euro 10.000,00;
  6. la spesa sostenuta per le garanzie fornite da una banca, da una società di assicurazione o da altri istituti finanziari, purché relative alla fideiussione richiesta per l’erogazione di anticipi del contributo concesso.
Tipo di contributo
Contributo a fondo perduto pari al 30% della spesa rendicontata ammissibile. L'importo del contributo è compreso tra euro 24.000 (a fronte di spese ammesse e rendicontate di euro 80.000 ) e 150.000 (spese di euro 500.000) .
Scadenza
Le domande possono essere presentate a partire dalle ore 10.00 del giorno 2 novembre 2017, fino alle ore 18.00.00 del 9 gennaio 2018

Modalità di presentazione
Esclusivamente tramite portale della Regione Veneto.

Il bando è integralmente consultabile al seguente link: https://bandi.regione.veneto.it/Public/Dettaglio?idAtto=1908&fromPage=Elenco&high

Stampa Email

Galleria Crispi, 45 - 36100 Vicenza (VI) - Tel. 0444 232210 - Fax 0444 960835 - E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - C.F.80014910246