• Home

BENI STRUMENTALI “NUOVA SABATINI”

SOGGETTI BENEFICIARI

Possono beneficiare dell’agevolazione le micro, piccole e medie imprese (PMI) che alla data di presentazione della domanda:
  • sono regolarmente costituite e iscritte nel Registro delle imprese o nel registro delle imprese di pesca;
  • sono nel pieno e libero esercizio dei propri diritti, non sono in liquidazione volontaria o sottoposte a procedure concorsuali;
  • non rientrano tra i soggetti che hanno ricevuto e, successivamente, non rimborsato o depositato in un conto bloccato, gli aiuti considerati illegali o incompatibili dalla Commissione Europea
  • non si trovano in condizioni tali da risultare imprese in difficoltà;
  • hanno sede in uno Stato Membro, purché provvedano all’apertura di una sede operativa in Italia entro il termine previsto per l’ultimazione dell’investimento.
Sono ammessi tutti i settori produttivi, inclusi agricoltura e pesca, ad eccezione di attività finanziarie e assicurative.

INTERVENTI FINANZIABILI E SPESE AMMISSIBILI 

I beni oggetto degli investimenti devono avere autonomia funzionale, non essendo ammesso il finanziamento di componenti o parti di macchinari che non soddisfano tale requisito, inoltre deve esserci correlazione dei beni oggetto dell’agevolazione con l’attività produttiva svolta dall’impresa.
Gli investimenti ammissibili devono essere NUOVI DI FABBRICA e devono riguardare:
  • Macchinari, impianti, beni strumentali di impresa ed attrezzature nuove di fabbrica ad uso produttivo e hardware;
  • Anche investimenti in beni strumentali che integrano con nuovi moduli impianti e macchinari esistenti;
  • Classificati nell’attivo dello SP voci B.II.2, B.II.3 e B.II.4
Gli investimenti devono essere avviati successivamente alla data della domanda di contributo. Sottostante all’investimento deve esserci OBBLIGATORIAMENTE un finanziamento bancario o leasing. Gli investimenti devono essere conclusi entro il periodo di prelocazione  o, comunque, entro 12 mesi dalla data di stipula del finanziamento/leasing.

AGEVOLAZIONI CONCEDIBILI    

Viene concessa un’agevolazione nella forma di contributo A FONDO PERDUTO in abbattimento degli interessi sui finanziamenti bancari o leasing, in relazione agli investimenti realizzati. Il contributo è pari all’ammontare degli interessi pari al tasso del 2,75% o 3,575% annuo per cinque anni. Il finanziamento/leasing deve essere di importo compreso tra 20 mila e 2 milioni di € e di durata non superiore a cinque anni. Il contributo è erogato in quote annuali secondo un piano di erogazioni riportato nel provvedimento di concessione ed è subordinato al completamento dell’investimento.

VALUTAZIONE DELLE DOMANDE

Le domande potranno essere presentate continuamente tutti i giorni dell’anno fino ad esaurimento delle risorse, che a febbraio 2018, ammontano a oltre 376 milioni di €.
Non viene predisposta una graduatoria e i fondi non vengono assegnati mediante ricorso al click day.

Stampa Email

Galleria Crispi, 45 - 36100 Vicenza (VI) - Tel. 0444 232210 - Fax 0444 960835 - E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - C.F.80014910246