QUANDO L’ABITO FA L’IMPRESA

QUANDO L’ABITO FA L’IMPRESA, WORKSHOP ORGANIZZATO DAL GRUPPO GIOVANI IMPRENDITORI
Architettura e Azienda: un rapporto importante, ma complesso in particolare nel nostro Veneto, dove spesso la “casa” dell’impresa è abbinata al consumo di suolo e all’anonimato del capannone a parallelepipedo, ma che invece è il primo biglietto da visita dell’azienda e lo spazio dove essa vive e produce.

IMG 20181110 WA0005
Queste riflessioni hanno portato il Gruppo Giovani Imprenditori di Apindustria Confimi Vicenza a organizzare l’incontro “Un Abito per l’impresa”, animato dalla presenza dell’Architetto Silvia Casarotto, che ha eletto Vicenza a proprio luogo di vita e lavoro, dopo aver maturato esperienze di livello internazionale, in particolare collaborando con Renzo Piano. Anche la location dell’evento, la splendida chiesa Cinquecentesca del San Valentino sede di Lanaro Arredamenti, ha offerto una cornice d’ispirazione per il confronto sul tema.
Sfatando subito il concetto di “abbellimento” fine a sé stesso, Casarotto ha illustrato come la riqualificazione o la nuova costruzione vadano intesi come uno strumento che rappresenta con coerenza il modo di essere dell’impresa: alla bellezza deve accompagnarsi l’efficienza del layout, che impatta positivamente sull’efficienza dei processi.
Abito su misura non è sinonimo di investimenti colossali, anzi molti esempi pratici hanno permesso di capire come delle scelte adatte permettano di ottimizzare i costi raggiungendo al contempo l’obiettivo di avere spazi piacevoli e sicuri per chi vi lavora.
Il workshop, che ha toccato anche i grandi esempi del passato (Rossi, Marzotto, Olivetti) e del presente (Facebook, Google, Apple) si è idealmente concluso con la visita, il 10 novembre, della Fondazione Renzo Piano, dove i partecipanti hanno potuto “navigare” nell’archivio di progetti e modelli del Maestro, concludendo con una visita ad uno dei suoi progetti più sentiti, ovvero la riqualificazione del Porto Antico.

Stampa Email

Galleria Crispi, 45 - 36100 Vicenza (VI) - Tel. 0444 232210 - Fax 0444 960835 - E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - C.F.80014910246