CREDITO DI IMPOSTA PER ATTIVITA’ DI RICERCA E SVILUPPO

Le imprese che effettuano investimenti in ricerca e sviluppo hanno la possibilità, per gli esercizi 2018, 2019 e 2020 di ottenere un’agevolazione fiscale sotto forma di credito d’imposta.
Il bonus è riconosciuto a tutte le imprese, indipendentemente dalle dimensioni aziendali, dalla forma giuridica, dal settore di attività e dal regime contabile adottato.
Il meccanismo di calcolo del credito d’imposta è di tipo incrementale: spetta sulle spese sostenute in ciascun periodo di imposta agevolato in eccedenza rispetto alla media dei medesimi investimenti realizzati nei 3 periodi imposta precedenti a quello in corso al 31 dicembre 2015.
L’agevolazione ha carattere automatico; per ottenerla non occorre un’autorizzazione ma è sufficiente indicarla nel quadro RU del modello unico.
Il bonus è utilizzabile esclusivamente in compensazione con modello F24 dal periodo d’imposta successivo a quello in cui i costi sono stati sostenuti previa certificazione da parte di revisore esterno della documentazione contabile prodotta. 

Stampa Email

Galleria Crispi, 45 - 36100 Vicenza (VI) - Tel. 0444 232210 - Fax 0444 960835 - E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - C.F.80014910246