- Cessioni gratuite di beni - trattamento IVA

Il trattamento fiscale delle cessioni gratuite di beni è un po’ elaborato: dipende, in particolare, dalla natura del bene e dalla destinazione nazionale o estera del medesimo. Rilevanti novità, ai fini Iva,  sono state inoltre introdotte dalla L. n. 88/2009 (c.d. Comunitaria 2008), in materia di determinazione della base imponibile per le cessioni senza corrispettivo.

Approfondimenti ai fini Iva
- Il trattamento ai fini Iva delle cessioni gratuite di beni - estratto notiziario n. 5/2009 (clicca qui)
- Comunitaria 2008: le novità sulla determinazione della base imponibile degli omaggi e delle altre operazioni senza corrispettivo: estratto notiziario n. 9/2009 (clicca qui)  


Argomenti correlati
- Trattamento ai fini IRES/IRPEF (vedi sezione Approfondimenti > contabilità, bilancio IIDD ed Irap > cessioni gratuite) - clicca qui

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .
© Apindustria Confimi Vicenza. Tutti i diritti sono riservati.