- Importazioni: aspetti fiscali e contabili


Immissione in consumo (importazione definitiva)
Nel caso di importazione di beni effettuate nell'esercizio di imprese, arti o professioni, ai fini degli adempimenti connessi alla contabilità Iva, rileva, in luogo della fattura del fornitore estero, la bolla (o bolletta) doganale di importazione accettata dalla dogana.

- Per approfondimenti vedi notiziario Apindustria N. 20/2003 (clicca qui).


Altri approfondimenti

- Importazioni di oro da investimento e di oro industriale (clicca qui)

- Beni importati in "consigment stock"  o  "prestito d'uso" (estratto notiziario  Apindustria n. 08/2008 - clicca qui)

- Immissione in libera pratica con introduzione in deposito Iva (clicca qui)

- Il caso: acquisto da fornitore svizzero che fattura tramite Rappresentante fiscale nella UE ( estratto notiziario Apindustria n. 5/2011) - clicca qui

- Detrazione Iva in caso di revisione dell'accertamento doganale (C.M.35/E/2013 § 3.2 - clicca qui)
  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .
© Apindustria Confimi Vicenza. Tutti i diritti sono riservati.