- Comunicazione spesometro 2011: confermata la possibilità di evitare la gestione delle soglie

fiscale

La nuova versione 2.01 del software spesometro dell’Agenzia delle Entrate datata 26/3/2012 dell’Agenzia delle Entrate accetta anche l’inserimento di fatture di importo non superiore ad € 3.000 (pur indicando come modalità di pagamento “importo non frazionato”). La nuova versione consente, inoltre, la stampa dei dati inseriti.

Sulla scia delle richieste di semplificazione avanzate all’Agenzia delle entrate dalla nostra  Associazione, la nuova versione del programma consente, quindi, di superare la complessa ed onerosa ricerca delle fatture singolarmente sotto soglia ma complessivamente superiori (fatture di acconto e saldo, corrispettivi derivanti da rapporti continuativi e periodici, “contratti collegati”). In altri termini, entro il prossimo 30/4/2012 (la scadenza è confermata), le aziende potranno (laddove lo riterranno più agevole) inoltrare anche le fatture del 2011 singolarmente inferiori alla soglia rendendo, pertanto, superflua la citata analisiLO CONFERMA IL COMUNICATO STAMPA DELL'AGENZIA RILASCIATO IL 5/4/2012 (clicca qui)
Per approfondimenti, vedi l'articolo pubblicato sul notiziario n. 4/2012 - clicca qui

Per approfondimenti in merito alla comunicazione relativa allo spesomentro 2010 e 2011, clicca qui.

COMUNICAZIONE SPESOMETRO RELATIVA ALLE OPERAZIONI EFFETTUATE DAL 01/01/2012
Infine, come anticipato nell’articolo pubblicato a pag. 38 del notiziario Apindustria Vicenza n. 3 del 15/3/2012, evidenziamo che le novità intrdotte dal Decreto semplificazioni n. 16 del 2/3/2012 troveranno applicazione solo con effeto dalle operazioni effettuate dal 1/1/2012 (in tal senso anche la risposta fornita durante il question time del 28/3/2012). Dal 2013 (per il 2012)  si dovrebbe pertanto tornare ad una comunicazione simile a quella dei soppressi elenchi clienti/fornitori del 2006/2007 (su questo aspetto bisognerà, tuttavia, attendere la conversione in legge del decreto nonché i prossimi provvedimenti di modifica dei tracciati).

Per eventuali chiarimenti rimane a disposizine l’Ufficio fiscale della nostra Associazione  (Tel. 0444-232210).


    

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .
© Apindustria Confimi Vicenza. Tutti i diritti sono riservati.