- Distributori automatici: censimento e trasmissione corrispettivi

L'art. 2, co.2, del D.lgs 127/2017 prevede l’obbligo per i soggetti che effettuano cessioni di beni tramite distributori automatici (c.d. “vending machine”), dal 01/01/2017, di trasmettere telematicamente all’Agenzia delle Entrate i relativi corrispettivi. Con un primo provvedimento del 30/06/2016 (il n. 102807) l’Agenzia delle entrate ha definito le informazioni, le regole tecniche, gli strumenti e i termini per la memorizzazione elettronica e la trasmissione dei dati relativi ai corrispettivi giornalieri derivanti dall’utilizzo dei suddetti distributori. Il citato provvedimento (con i relativi allegati) introduce, in particolare, la procedura di censimento attraverso la quale (da fine luglio 2016) i soggetti obbligati potranno (attraverso il sito dell’Agenzia) attivarsi per ottemperare all’obbligo di ottenere il QRCODE da apporre sulla singola “vending machine”; il medesimo provvedimento delinea altresì la procedura di trasmissione applicabile in fase di prima applicazione, attraverso apposito servizio web, alle macchine in essere al 1° gennaio 2017. Con successivo provvedimento saranno invece definite le procedure per l’eventuale trasmissione diretta tramite i sistemi master che controllano le suddette “vending machine”.

APPROFONDIMENTI
Provvedimento AE del 20/6/2016 - http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/content/nsilib/nsi/documentazione/provvedimenti+circolari+e+risoluzioni/provvedimenti/2016/giugno+2016+provvedimenti/provvedimento+30062016+distributori+automatici




 
 
  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .
© Apindustria Confimi Vicenza. Tutti i diritti sono riservati.