• Sondaggio ANC e Confimi Industria

    Sondaggio ANC e Confimi Industria

    "Spesometro 2017 bocciato su tutti i fronti"
    Leggi tutto
  • IL 2017 SORRIDE ALLE IMPRESE MANIFATTURIERE

    IL 2017 SORRIDE ALLE IMPRESE MANIFATTURIERE

    MA SERVONO INTERVENTI SU BUROCRAZIA E FISCO
    Con il mese di dicembre è tempo di bilanci per le imprese manifatturiere, che stavolta possono tirare finalmente un vero sospiro di sollievo e guardare con più fiducia al futuro: il 2017, infatti, è stato un anno di forte crescita e rinnovato ottimismo. La ripresa economica, dopo i primi segnali di luce in fondo al tunnel arrivati già tra il 2015 e il 2016, negli ultimi dodici mesi ha conosciuto un vero e proprio consolidamento grazie soprattutto alla determinazione degli imprenditori che hanno saputo resistere a denti stretti ai morsi della recessione, rinnovandosi e adeguandosi ai cambiamenti imposti dai mercati.
    Leggi tutto
  • PREMIATE LE AZIENDE FEDELI ALL'ASSOCIAZIONE

    L'AREA BERICA RINNOVA IL CONSIGLIO DIRETTIVO
    IMG 3178 SmallÈ stato il Gruppo Donne di Apindustria Confimi Vicenza a prendere in mano l'organizzazione del Premio Fedeltà 2017, il riconoscimento che l'associazione delle imprese manifatturiere riserva ogni anno agli associati che tagliano il traguardo dei due decenni di vita associativa. E Alice Borsetto, in qualità di Presidente del gruppo femminile, ha scelto parole significative per salutare tutti gli ospiti presenti ad una serata di gala da ricordare, andata in scena lo scorso 9 novembre nella splendida cornice di Villa Sangiantofetti Rigon, a Ponte di Barbarano.
    Agli associati presenti è stato dedicato un pensiero di Don Antonio Bello sul valore della fedeltà e della fiducia, risalente al 1966 ma che ancora oggi risulta più che mai attuale: “Non ci fidiamo più l’uno dell’altro. Vediamo agguati dappertutto. Il sospetto è divenuto organico nei rapporti col prossimo. Il terrore di essere ingannati ha preso il sopravvento sugli istinti di solidarietà che pure ci portiamo dentro. E il cuore se ne va a pezzi dietro i cancelli dei nostri recinti Noi diventiamo veramente umani quando tendiamo le braccia e rischiamo e ci fidiamo degli altri”. Partendo da questa riflessione la Presidente Borsetto ha voluto sottolineare l’importanza di uscire dai propri recinti, sia mentali che fisici, per collaborare insieme ad una crescita economica e sociale: «Per noi che facciamo impresa in un sistema economico globalizzato e tecnologicamente avanzato – ha spiegato – diventa strategico poter contare su altri partner, lavorando in sinergia per affrontare le sfide dei mercati.
    Leggi tutto
  • ANDREA FABBIAN ALLA GUIDA DEGLI ORAFI

    Fabbian Andrea SmallUn imprenditore giovane alla guida di una categoria dalla storia secolare: così si può sintetizzare l’elezione di Andrea Fabbian a Presidente della Categoria Orafa ed Argentiera di Apindustria Confimi Vicenza. Fabbian, assieme al socio Federico Loriato, rappresenta la seconda generazione dell’azienda, fondata nel 1973 da Sergio Fabbian e Romano Loriato, e specializzata nella produzione di catena veneziana, una delle più antiche e popolari tipologie di catena per pendenti, che viene venduta in tutto il mondo. «L’incarico ricevuto mi onora molto e mi sto avvicinando con grande umiltà al nuovo ruolo – dichiara Fabbian - ma anche con grande voglia di fare e la determinazione nell'affrontare nuove sfide da vincere per la crescita dell'intero comparto dei gioielli. Il nostro comparto ha trascorso anni molto difficili nel recente passato, ma nell’ultimo biennio la situazione è significativamente migliorata. I cambiamenti geopolitici dell’ultimo lustro, l’evoluzione nel gusto e nelle modalità d’acquisto della clientela a livello globale ci pongono quotidianamente di fronte a sfide importanti. Credo che lavorare insieme, con la forza e le competenze dell’Associazione, sia il modo migliore per affrontarle e vincerle». Saper rinnovare i propri traguardi e cogliere le nuove sfide di un mercato globalizzato, dove il distretto vicentino può ritagliarsi uno spazio di assoluto rilievo puntando sulla qualità dei suoi prodotti: è questa la missione del settore orafo nel nuovo millennio, e da questo punto fermo si muovono le azioni della rappresentanza di categoria all’interno di Apindustria Confimi Vicenza. Il neo Presidente Fabbian invita quindi gli imprenditori, e la stessa associazione, a non restare isolati: «La collaborazione con le altre categorie economiche, già attiva da molti anni nella forma del “Tavolo Intercategoriale Orafo” è la riprova di come il nostro comparto abbia saputo fare squadra, rappresentando in questo senso un esempio positivo anche per altre categorie. Sono certo che sarà possibile dare ulteriore impulso alle nostre aziende valorizzando ancor più la lunga tradizione vicentina nella trasformazione delle materie preziose in gioielli e lo storytelling di cui questo territorio è capace in virtù della propria storia. Sarà però altrettanto importante coniugare questi aspetti con una visione moderna del fare impresa, potenziando le competenze delle imprese in termini di strategia, marketing, gestione». Un programma ambizioso, quello del Presidente Fabbian, che conclude: «La mia speranza è quella di riuscire ad attrarre nel mio gruppo di lavoro le seconde e terze generazioni che sono riuscite, in questi anni difficili, a traghettare le proprie aziende fuori dalla crisi portando ed arricchendo la nostra attività di categoria con idee e visioni differenti rispetto alle generazioni passate». L'innovazione, il ricambio generazionale e la capacità di guardare alle novità del mercato sono dunque elementi chiave per il nuovo corso della Categoria Orafa e Argentiera, degna rappresentante di un settore che negli anni ha dato prestigio internazionale al territorio vicentino grazie ai padri hanno speso coraggio e sacrifici. Un settore che ancora oggi continua ad affermarsi con le idee e lo spirito delle nuove generazioni, capaci di guardare ai nuovi modelli di sviluppo. Leggi tutto

IL 2017 SORRIDE ALLE IMPRESE MANIFATTURIERE

MA SERVONO INTERVENTI SU BUROCRAZIA E FISCO
Con il mese di dicembre è tempo di bilanci per le imprese manifatturiere, che stavolta possono tirare finalmente un vero sospiro di sollievo e guardare con più fiducia al futuro: il 2017, infatti, è stato un anno di forte crescita e rinnovato ottimismo. La ripresa economica, dopo i primi segnali di luce in fondo al tunnel arrivati già tra il 2015 e il 2016, negli ultimi dodici mesi ha conosciuto un vero e proprio consolidamento grazie soprattutto alla determinazione degli imprenditori che hanno saputo resistere a denti stretti ai morsi della recessione, rinnovandosi e adeguandosi ai cambiamenti imposti dai mercati.

Leggi tutto

PREMIATE LE AZIENDE FEDELI ALL'ASSOCIAZIONE

L'AREA BERICA RINNOVA IL CONSIGLIO DIRETTIVO
IMG 3178 SmallÈ stato il Gruppo Donne di Apindustria Confimi Vicenza a prendere in mano l'organizzazione del Premio Fedeltà 2017, il riconoscimento che l'associazione delle imprese manifatturiere riserva ogni anno agli associati che tagliano il traguardo dei due decenni di vita associativa. E Alice Borsetto, in qualità di Presidente del gruppo femminile, ha scelto parole significative per salutare tutti gli ospiti presenti ad una serata di gala da ricordare, andata in scena lo scorso 9 novembre nella splendida cornice di Villa Sangiantofetti Rigon, a Ponte di Barbarano.
Agli associati presenti è stato dedicato un pensiero di Don Antonio Bello sul valore della fedeltà e della fiducia, risalente al 1966 ma che ancora oggi risulta più che mai attuale: “Non ci fidiamo più l’uno dell’altro. Vediamo agguati dappertutto. Il sospetto è divenuto organico nei rapporti col prossimo. Il terrore di essere ingannati ha preso il sopravvento sugli istinti di solidarietà che pure ci portiamo dentro. E il cuore se ne va a pezzi dietro i cancelli dei nostri recinti Noi diventiamo veramente umani quando tendiamo le braccia e rischiamo e ci fidiamo degli altri”. Partendo da questa riflessione la Presidente Borsetto ha voluto sottolineare l’importanza di uscire dai propri recinti, sia mentali che fisici, per collaborare insieme ad una crescita economica e sociale: «Per noi che facciamo impresa in un sistema economico globalizzato e tecnologicamente avanzato – ha spiegato – diventa strategico poter contare su altri partner, lavorando in sinergia per affrontare le sfide dei mercati.

Leggi tutto

Galleria Crispi, 45 - 36100 Vicenza (VI) - Tel. 0444 232210 - Fax 0444 960835 - E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - C.F.80014910246