Impresa femminile, si lavora a una nuova definizione

L'Onorevole Murelli ha presentato una proposta di legge che, recependo una richiesta del Gruppo Donne di Confimi Industria, ha l'obiettivo di integrare la definizione di impresa femminile rispetto a quanto previsto dalla norma del 1992.

NASCE IL GRUPPO DONNE IMPRENDITRICI DI CONFIMI INDUSTRIA

Roma, 12 febbraio 2020 - Sono più di 1,3 milioni e rappresentano il 15% dell’occupazione nel privato: sono le imprese femminili  in Italia. A spingere le imprenditrici a fare economia è la voglia di valorizzare le proprie competenze e le proprie idee innovative, una scelta coraggiosa dettata più dall'opportunità che dalla necessità. È proprio in questo scenario che nasce oggi il Gruppo Donne Imprenditrici di Confimi Industria, guidato dalla presidente Vincenza Frasca.

“Lavoreremo per far emergere la sensibilità e la capacità femminile nel fare impresa, dentro e fuori la nostra Confederazione” ha ricordato la presidente Frasca nel suo intervento. “Mio obiettivo personale invece sarà quello di incoraggiare e stimolare tutte le donne che guidano imprese a fare il massimo per far crescere le loro realtà”.

Vincenza Frasca da 30 anni è nell’azienda di famiglia, la Salus srl, ricoprendo il ruolo di responsabile Amministrazione Finanza e Controllo. L’azienda gestisce in appalto per enti privati, pubblici e  religiosi il servizio di Global Service. Salus srl offre dal 1976 servizi di pulizia, ausiliari, alberghieri, infermieristici, riabilitativi e assistenziali a ospedali, case di cura, case di riposo, R.S.A., istituti scolastici, scuole materne, università, uffici e altre grandi strutture su tutto il territorio nazionale.

“La donna, in Italia e nel mondo, ha sempre esercitato un ruolo di collante tra i diversi attori della società, questa capacità è più che mai trasversale oggi in un sistema economico e sociale multiculturale, dai mercati globali e da forti contrasti” ha proseguito Frasca prima di presentare la giunta.  “In questo percorso avrò il prezioso apporto della mia Vice Presidente Manuela Aloisi (L’Autoparco srl Santa Marta Hotels) e dalla giunta operativa rappresentativa di tutti i settori del manifatturiero: Federica Mirandola (Mirandola Filettature srl), Borsetto Alice (Unica Telecomunicazioni srl), Rosa Solimeno (SS Consulting sas), Kozeta Kacaj ( K – Consulting Shpk), Rachele Morini (Fonderia F.A.M. srl), Hella Colleoni (TIDA Group).

Ufficio Stampa Confimi Industria


Il documento integrale è disponibile al seguente link: CLICCA QUI

Presentata la proposta di legge per ridefinire l'"impresa femminile"

Presentata oggi alla Camere dei Deputati una proposta di legge che amplia e integra la definizione italiana di impresa femminile attualmente regolata da una legge ferma al 1992. Il Gruppo Donne di Confimi è stato promotore dell'iniziativa, fatta propria dall'on. Elena Murelli, prima firmataria della proposta.
© Apindustria Confimi Vicenza. Tutti i diritti sono riservati.
We use cookies

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.