DALLE PMI UNO SGUARDO ALLA NUOVA EUROPA


che incalzerà gli ospiti su quale Europa nascerà dopo le elezioni, e se l’Italia potrà tornare ad avere un ruolo da protagonista. Naturalmente l’attenzione sarà rivolta anche all’euro e alla sua ragione d’essere, oltre alle politiche per il lavoro e l’occupazione, e quanto le Pmi potranno contare nelle scelte.

«Vogliamo offrire a nostri associati e non un momento di incontro con chi ci rappresenterà in Europa – spiega il Presidente di Apindustria Confimi Vicenza, Flavio Lorenzin – cercando di dare ai futuri Eurodeputati gli stimoli necessari su un ritorno competitivo per l’Italia. Ed è necessario farlo andando verso una manifattura globalmente responsabile, etica e sicura, a tutela dei nostri mercati, dei lavoratori, delle nostre imprese. Non si tratta di contrastare la globalizzazione, ma di non dimenticare il rispetto dei diritti umani, dei diritti dei lavoratori, della sostenibilità ambientale e del vero Made in Italy che significa speranza nel futuro, perché la qualità e l’originalità alla lunga vincono.»

«Tutto questo lo chiediamo anche all’Europa». Dai piccoli imprenditori arriva pertanto l’invito a sviluppare un dialogo sociale non sterile, né paludoso, ma che sia finalizzato a definire le scelte più idonee per coniugare crescita e rigore in Italia, in Europa e nel Mondo.

Info: tel. 0444.232230 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .
© Apindustria Confimi Vicenza. Galleria Crispi, 45 - 36100 Vicenza - C.F. 80014910246 - Trasparenza L.124/2017 - Privacy
Save
Cookies user preferences
We use cookies to ensure you to get the best experience on our website. If you decline the use of cookies, this website may not function as expected.
Accept all
Decline all
Read more
Analytics
Tools used to analyze the data to measure the effectiveness of a website and to understand how it works.
Google Analytics
Accept
Decline