Firmato l’Accordo provinciale tra Apindustria Vicenza e CGIL, CISL UIL per la detassazione del salario di produttività



Apindustria Vicenza e CGIL-CISL-UIL hanno sottoscritto in data odierna l’accordo per la detassazione del salario di produttività per il 2014, che interessa circa 20.000 lavoratori alle dipendenze delle imprese associate.

L’accordo odierno si pone in continuità con quello firmato per il 2013 ed è quindi applicabile a tutte le voci retributive erogate, nel corso dell’intero 2014, a fronte delle stesse situazioni che hanno già comportato il riconoscimento dell’agevolazione fiscale per l’anno 2013.

Viene così attuata l’intesa raggiunta il 10 giugno scorso, a livello nazionale, tra CGIL-CISL-UIL e CONFIMI IMPRESA, la Confederazione dell’Industria Manifatturiera Italiana e dell’Impresa Privata alla quale aderisce anche Apindustria Vicenza, assieme a molte delle più dinamiche PMI del settore manifatturiero del nostro Paese (circa 28 mila imprese, che danno occupazione a 410 mila addetti, per un fatturato annuo complessivo aggregato di quasi 72 miliardi di euro). Tale accordo conferma l’importanza di una rappresentanza attiva delle PMI, al fine di renderle più partecipative e di favorire la valorizzazione delle risorse umane, la competitività e la produttività delle imprese, attraverso strumenti molto concreti, quali appunto la detassazione del salario di produttività.

Vicenza, 16 giugno 2014

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .
© Apindustria Confimi Vicenza. Galleria Crispi, 45 - 36100 Vicenza - C.F. 80014910246 - Trasparenza L.124/2017 - Privacy
Save
Cookies user preferences
We use cookies to ensure you to get the best experience on our website. If you decline the use of cookies, this website may not function as expected.
Accept all
Decline all
Read more
Analytics
Tools used to analyze the data to measure the effectiveness of a website and to understand how it works.
Google Analytics
Accept
Decline