Novità negli acquisti dalla Germania: la “conferma di arrivo”

Dal 1° gennaio 2014 le aziende tedesche che forniscono clienti comunitari sono obbligate, da disposizioni interne, al fine di poter continuare a fatturare senza applicazione dell’IVA tedesca, a provare l’avvenuta consegna della merce a destino - cioè in altro stato Membro, p.es. Italia - mediante uno specifico documento denominato “Gelangenbestätigung” ovvero “Entry Certificate” nella versione in lingua inglese.

L’adempimento previsto dalla normativa IVA tedesca è finalizzato a aumentare la trasparenza nelle forniture e combattere l’evasione fiscale nelle operazioni intraUE.

CLICCARE QUI per scaricare l'approfondimento in .pdf (e i fac simile dei moduli) estratto dal notiziario n. 1 del 15 gennaio 2014.
CLICCARE QUI per il modello fac simile di "Gelangenbestätigung" in tedesco
CLICCARE QUI per il modello fac simile di "Gelangenbestätigung" in inglese
  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .
© Apindustria Confimi Vicenza. Galleria Crispi, 45 - 36100 Vicenza - C.F. 80014910246 - Trasparenza L.124/2017
Save
Cookies user prefences
We use cookies to ensure you to get the best experience on our website. If you decline the use of cookies, this website may not function as expected.
Accept all
Decline all
Read more
Analytics
Tools used to analyze the data to measure the effectiveness of a website and to understand how it works.
Google Analytics
Accept
Decline