INTRA ACQUISTI: DA FEBBRAIO SI RITORNA AL PASSATO (per il momento)

La legge di conversione del decreto “Milleproroghe”, in vigore dal 1° marzo, ha rocambolescamente ripristinato l’obbligo, per il 2017, di comunicazione dei dati relativi agli acquisti intracomunitari di beni e alle prestazioni di servizi ricevute da soggetti stabiliti in altro Stato membro dell’UE.
Pertanto, a partire dagli adempimenti relativi al mese di febbraio (scadenza presentazione 27 marzo p.v.), i soggetti obbligati, sia mensili che trimestrali, dovranno presentare gli elenchi INTRA 2 (INTRA 2-bis per gli acquisti di beni e INTRA 2-quater per i servizi ricevuti) nelle modalità già conosciute - ovvero comunicazione dei dati fiscali e statistici per i mensili, comunicazione dei soli dati fiscali per i trimestrali – entro le scadenze previste.

Questo, nonostante i numerosi contrasti normativi prontamente evidenziati anche dalla nostra Associazione, è quanto sostenuto nel Comunicato stampa dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e dall’Agenzia delle Entrate del 16 marzo u.s.
Entrate e Dogane hanno inoltre chiarito che eventuali ritardi di trasmissione, rispetto alla scadenza di marzo, non saranno sanzionati (analoghe rassicurazioni, ricordiamo, sono state fornite anche per la scadenza del mese scorso).
È stato pure precisato che per il mese di gennaio 2017 l’obbligo di comunicazione delle comunicazioni INTRA 2 permaneva ai soli fini statistici, a carico dei soli soggetti mensili.
Ne consegue che per chi si era limitato, per il mese di gennaio, a inviare solo tali informazioni (non quindi anche i servizi) non è necessario operare alcun invio integrativo. Nessuna rettifica/variazione si rende ovviamente necessaria nemmeno per chi (nel dubbio) aveva preferito inviare l’elenco completo anche dei servizi.
Infine, si anticipa che il quadro giuridico relativo agli Intrastat è già in fase di ridefinizione al fine di ridurre la platea dei soggetti interessati e gli obblighi informativi. Ma per ciò bisogna attendere ulteriori sviluppi.

Per ulteriori informazioni: Servizio Estero dell’Associazione, Elena Fassa e Monica Santagiuliana, tel. 0444.232210, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .
© Apindustria Confimi Vicenza. Galleria Crispi, 45 - 36100 Vicenza - C.F. 80014910246 - Trasparenza L.124/2017
Save
Cookies user prefences
We use cookies to ensure you to get the best experience on our website. If you decline the use of cookies, this website may not function as expected.
Accept all
Decline all
Read more
Analytics
Tools used to analyze the data to measure the effectiveness of a website and to understand how it works.
Google Analytics
Accept
Decline