SISTRI - 1° GENNAIO 2016 SCADENZA DEL REGIME DEL DOPPIO BINARIO

Si ricorda a tutte le aziende associate che, in assenza di provvedimenti dell’ultimo momento, dal 1° Gennaio 2016 scatteranno le sanzioni previste per il mancato utilizzo del sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti SISTRI.
A decorrere da questa data verrà a meno il regime definito del “doppio binario”, ossia il vincolo per i soggetti obbligati di assolvere la gestione dei propri rifiuti (produzione, movimentazione e smaltimento) sia attraverso il tracciamento telematico utilizzando il portale Sistri (registro cronologico e scheda movimentazione rifiuto), sia attraverso l’ordinaria gestione cartacea (registro di carico/scarico e formulario di identificazione rifiuto).

Già dal 1° Aprile 2015 sono scattate le sanzioni per la mancata iscrizione e per il mancato pagamento del contributo (Legge 27 febbraio 2015, n. 11 di conversione del decreto-legge n. 192 del 31 dicembre 2014).
Dal 1° Gennaio 2016 potranno essere applicate le sanzioni per il mancato tracciamento dei rifiuti pericolosi prodotti attraverso l’utilizzo del sistema Sistri.
Per quanto concerne il contributo, in base alla normativa vigente, esso sarà dovuto anche per la prossima annualità (scadenza 30 aprile 2016).
Si sottolinea però che è prevista per la fine del mese di Dicembre l’emanazione del decreto “Mille proroghe”, che potrebbe posticipare ulteriormente la scadenza del “doppio binario”.
In vista della possibile proroga, sarà garantita un’informazione sui contenuti del decreto di fine anno.

I soggetti obbligati all’utilizzo del SISTRI sono:
· i produttori di rifiuti pericolosi con più di 10 dipendenti
· le imprese che trasportano rifiuti pericolosi
· gli impianti di recupero/smaltimento di rifiuti pericolosi

In questo regime di incertezza si consiglia di continuare con la compilazione della documentazione cartacea (registri e formulari) e di aggiornare i registri sul portale Sistri caricando le giacenze presenti entro il 31/12
L’Ufficio Sicurezza e Ambiente dell’Associazione (e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) resta comunque a disposizione degli Associati per qualsiasi informazione o chiarimento.

Vicenza, 22 dicembre 2015
  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .
© Apindustria Confimi Vicenza. Galleria Crispi, 45 - 36100 Vicenza - C.F. 80014910246 - Trasparenza L.124/2017 - Privacy
Save
Cookies user preferences
We use cookies to ensure you to get the best experience on our website. If you decline the use of cookies, this website may not function as expected.
Accept all
Decline all
Read more
Analytics
Tools used to analyze the data to measure the effectiveness of a website and to understand how it works.
Google Analytics
Accept
Decline