APINDUSTRIA FA 40

Grande festa alla Fiera di Vicenza tra ricordi e uno sguardo al futuro. Le Pmi sono pronte a ripartire

Una storia che deve continuare è quella di Apindustria Confimi Vicenza: ad affermarlo, senza nascondere una certa emozione, è stato il presidente Flavio Lorenzin dal palco dell'assemblea che lunedì ha chiuso in bellezza le celebrazioni del 40mo anniversario dell'associazione.

Grande festa alla Fiera di Vicenza tra ricordi e uno sguardo al futuro. Le Pmi sono pronte a ripartire

Una storia che deve continuare è quella di Apindustria Confimi Vicenza: ad affermarlo, senza nascondere una certa emozione, è stato il presidente Flavio Lorenzin dal palco dell'assemblea che lunedì ha chiuso in bellezza le celebrazioni del 40mo anniversario dell'associazione.
E i segnali per un futuro ricco di buone aspettative è arrivato dall'entusiasmo di centinaia di imprenditori che hanno gremito la sala congressi della Fiera di Vicenza, applaudendo gli interventi del presidente e i momenti di riflessione sul futuro delle Pmi, con le ricette per uscire da una crisi che sta mettendo a dura prova il mondo produttivo. «È stata una grande serata – commenta Lorenzin – fatta di ricordi, premiazioni e momenti di festa, ma anche di spunti da cui ripartire per tornare a crescere con la grinta che da sempre ci contraddistingue, e che abbiamo dimostrato anche in questa occasione».
Le PMI sono quindi pronte ad affrontare le sfide di un futuro che di fatto si sta già delineando nei suoi contorni, e che passerà attraverso una manifattura di grande qualità, una maggiore aggregazione per essere più grandi e competitivi nel mercato ormai globale, la capitalizzazione e l'autonomia finanziaria. Ma anche contando su meno burocrazia, una tassazione sostenibile, di una giustizia efficiente e rapida, e più in generale di norme chiare e semplici, che permettano agli imprenditori di tornare a fare il proprio lavoro, e che permettano alle imprese di produrre.
E proprio per sottolineare queste ricette Apindustria Confimi Vicenza ha avuto a cuore la presenza di rappresentanze istituzionali, della politica e dell'economia. Per questo oggi l'associazione manda un ringraziamento speciale al sottosegretario all'economia Enrico Zanetti e i politici che sono intervenuti dando un segnale di vicinanza e partecipazione: i senatori Enrico Cappelletti e Erika Stefani, i deputati Filippo Busin, Federico Ginato, Alessandra Moretti, Daniela Sbrollini, il sindaco e presidente della provincia Achille Variati con l’assessore Antonio Dalla Pozza, l'assessore regionale Elena Donazzan, il Prefetto Eugenio Soldà, il presidente CCIAA, Paolo Mariani, il presidente nazionale di Confimi, Paolo Agnelli, oltre ai rappresentanti di Confindustria, Confartigianato, Cna, Confagricoltura e Coldiretti, e alle rappresentanze della Guardia di Finanza e dei Carabinieri.
Ma soprattutto un plauso va agli associati, che hanno partecipato numerosi a questo momento di incontro dimostrando di credere nell'associazione e nel fare squadra per costruire assieme un nuovo futuro. Proprio come i tanti piccoli granelli che insieme possono dare forma alle meraviglie del mondo, come dimostrato dall'artista della sabbia Paolo Carta, che è stato la grande sorpresa della serata: la sua esibizione dal vivo, durante la cena di gala, ha messo il sigillo su un evento che rappresenta soltanto l'ultimo capitolo di una storia lunga 40 anni. Ma che non è finita.

FOTOGALLERY [widgetkit id=7]
  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .
© Apindustria Confimi Vicenza. Galleria Crispi, 45 - 36100 Vicenza - C.F. 80014910246 - Trasparenza L.124/2017
Save
Cookies user prefences
We use cookies to ensure you to get the best experience on our website. If you decline the use of cookies, this website may not function as expected.
Accept all
Decline all
Read more
Analytics
Tools used to analyze the data to measure the effectiveness of a website and to understand how it works.
Google Analytics
Accept
Decline