- Cessioni gratuite di beni - trattamento IVA

Il trattamento fiscale delle cessioni gratuite di beni è un po’ elaborato: dipende, in particolare, dalla natura del bene e dalla destinazione nazionale o estera del medesimo. Rilevanti novità, ai fini Iva,  sono state inoltre introdotte dalla L. n. 88/2009 (c.d. Comunitaria 2008), in materia di determinazione della base imponibile per le cessioni senza corrispettivo.

Approfondimenti ai fini Iva
- Il trattamento ai fini Iva delle cessioni gratuite di beni - estratto notiziario n. 5/2009 (clicca qui)
- Comunitaria 2008: le novità sulla determinazione della base imponibile degli omaggi e delle altre operazioni senza corrispettivo: estratto notiziario n. 9/2009 (clicca qui)  


Argomenti correlati
- Trattamento ai fini IRES/IRPEF (vedi sezione Approfondimenti > contabilità, bilancio IIDD ed Irap > cessioni gratuite) - clicca qui

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .
© Apindustria Confimi Vicenza. Galleria Crispi, 45 - 36100 Vicenza - C.F. 80014910246 - Trasparenza L.124/2017 - Privacy
Save
Cookies user prefences
We use cookies to ensure you to get the best experience on our website. If you decline the use of cookies, this website may not function as expected.
Accept all
Decline all
Read more
Analytics
Tools used to analyze the data to measure the effectiveness of a website and to understand how it works.
Google Analytics
Accept
Decline